lunedì 31 dicembre 2007

e un altro anno se ne va...

Ultimo giorno del 2007.
Tempo di bilanci, no?
Come Natale è sinonimo di regali, il giorno di San Silvestro è sinonimo di bilanci.

Cosa si tiene e cosa si butta dell'anno che se ne va.

Beh, i miei elenchi saranno un po' strani e se avrete la pazienza di leggerli noterete il perchè.

COSA TENGO:
# la nascita della mia nipotina Sofia ^^
# il Dolce che sempre e comunque mi sta vicino :*
# il fatto che non sia disoccupata
# la Sardegna con la Ginepì
# le risate in compagnia nelle RARE uscite aperitivo-serali
# la piscina XD


COSA BUTTO:
# il monte di cattiveria che mi è stato scagliato addosso
# le lacrime che ho versato
# le litigate che non hanno portato a niente
# il clima di perenne tensione in famiglia
# le malattie e la salute precaria, non solo mia (posso avere il bonus sulle prossime influenze, pliz?)
# le vacanze troppo brevi nonostante il numero di giorni di ferie effettivi
# la perenne sfiducia nei miei confronti
# il fatto che non sia disoccupata
# ...

Come si può vedere la mia non-disoccupazione ricorre in entrambe le categorie.
Da quando ho vinto "la cadrega d'oro" è stato un susseguirsi di eventi nefasti. Lavorativi e non.

Vorrei poter migliorare un po' di cose. Ma siccome queste cose non dipendono dalla mia volontà, sono certa che il 31 dicembre 2008 verranno messe nuovamente in lista.

Ma viva l'allegria!
E ricordiamoci che il mondo ci sorride!

****************

Ah, ho cambiato un po' il template del blog. Mi avevano un po' annoiato quelle pallette colorate XD
Ora è un filino più mio.
So che potrebbe essere decisamente più bello ma non ne so una cippa di html tantomeno di fogli di stile e in tutta onestà non ho nè tempo nè voglia di impararli ora.

Buon anno a tutti, allora!

sabato 29 dicembre 2007

oroscopazzo

Ariete: L'anno non è stato sempre facile e ora è necessario fare una pausa e raccogliere tutte le vostre energie per ripartire con determinazione e vers0 nuovi orizzonti aiutati da Mercurio positivo e da Venere intrigante che vi rendono più diplomatici e più astuti anche nell'ambito professionale. Consigliato un po' di relax.

Ma teh...
Ci crediamo che per una volta ci azzecca?
Cioè, è un buon dipinto dell'anno che sta finendo (ma a una più dettagliata descrizione di quest'ultimo dedicherò un post a parte).
Mi viene consigliato un po' di relax.


Sperèm.

giovedì 27 dicembre 2007

scighéra

Billu, eh?
La bellezza di abitare vicino ai campi.
La bellezza di vedere la nebbia che avvolge tutto come se fosse il fumo sparato sui palchi dei concerti rock.
...
Peccato non riuscire manco a vedere il cancello del proprio palazzo XD ma son dettagli, in fondo!

Babba bia manca poco alla fine dell'anno.
...
E per fortuna mi viene da aggiungere :D

Ma non sono ispirata per scrivere l'annuale post denigratorio sull'anno che se ne va e annessi e connessi.
Ma tornerò sull'argomento.
Zì zì.


PS scighéra è nebbia in milanese ;)

venerdì 21 dicembre 2007

e poi io mi commuovo...

Natale è tempo di regali, giusto?

Ebbene, da perfetta cialtrona non sono in grado di farli.
O meglio - ed è quello che professo sempre e non perchè mi è comodo all'occorrenza - non riesco a fare regali a date prefissate, siano queste feste comandate, compleanni o quant'altro può venire in mente. Io professo sempre il regalo libero.

Ovvero, vedo una cosa che mi ricorda una tale persona e mi può venire voglia di regalargliela così, per il solo gusto di farlo, per il fatto che in quel momento mi posso permettere un'eventuale spesa, perchè ho voglia di farlo. E non perchè sono obbligata da una ricorrenza.

Peccato che poi, però, la voglia di fare il regalo alla festa mi rimane ugualmente e mi ritrovo in quella brutta situazione che si chiama "e mo' che fffaccio?!" con annessa espressione di puro panico. La fantasia latita. E quando non latita lei, manca effettivamente l'oggetto desiderato.

Detto tutto ciò, per quest'anno i miei regali sono stati davvero pochi, a pochissime persone e a mio avviso sono pure un po' tristi. Ma spero sempre che lo sforzo venga apprezzato.

I regali a me, invece.
Ogni volta mi trovo in imbarazzo quando ne ricevo uno.
Ma davvero tanto.
Perchè non mi sento di meritare niente.
Mi basta un sorriso, una parola gentile, un po' di correttezza e simpatia/empatia. Tutto qui.

E invece poi mi ritrovo sommersa di regali. Ognuno a suo modo azzeccato per me.
E allora mi commuovo.
E penso che io invece non ricambio con niente.
E allora mi arrabbio con me stessa perchè non ho pensato agli altri, nemmeno con una stupidata.

:(






PS cmq, grazie davvero a tutti quelli che mi hanno pensato e hanno speso il loro tempo per donarmi qualcosa ^_^

giovedì 20 dicembre 2007

atmosfera finto buonista


Messaggio di auguri giunto dall'ufficio più fancazzaro (spesso ma non sempre, per fortuna) dell'università. Tutto sommato carino.

Ma.
Non riesco ad essere felice. Non riesco ad essere più buona.

E dopo una giornata come quella di oggi, MENO CHE MAI.

Alle volte la piccolezza delle persone può raggiungere livelli inimmaginabili.
E a me -sinceramente- da ridere non viene neanche un po'.
Neanche per sdrammatizzare.

venerdì 14 dicembre 2007

Zimo's Anatomy

Oggi ho praticato respirazione artificiale e massaggio cardiaco a un manichino.

°_°

E così è finito il corso di "Primo soccorso e servizio antincendio", quello per il quale ero già diventata una piccola Grisù.

Non c'erano nè Dr. Stranamore nè Dr. Bollore a spiegare queste tecniche e tanto altro (che se ci ripenso...marò...), ma una simpaticissima dottoressa decisamente milanese :D (Zampetti -pace all'anima sua- ne sarebbe stato orgoglione ^^) che ha cercato di alleviare un po' la gravità di alcune situazioni facendoci ridere/sorridere ogni tanto.

Detto questo...spero di non dovermi mai trovare in una situazione in cui dover attuare le procedure che ho imparato.
Seriamente.
E se proprio dovesse accadere...beh, spero di aver abbastanza sangue freddo.

(il manichino, porino...neanche un uomo tutto d'un pezzo...era solo UN pezzo XD testa+tronco...che vita triste :D)

lunedì 10 dicembre 2007

Grisù / Zimospegnifuoco :D

Ecco Grisù!
Qualcuno se lo ricorda?
Nu? Amen :D

Oggi, solo per 5 minuti eh, ho fatto Grisù.
Ho spento un 1 metro quadro di fuoco.
Lo so, lo so, è pochizzimo.
Però è stato forte! In fondo non avevo neanche mai preso in mano un estintore in vita mia! Ora so di poterlo/saperlo usare in modo giusto!

Pensate mi sia data allo spegnimento di incendi?
Ma anche nu.
Solo un corso organizzato al lavoro. Molto probabilmente sarò responsabile nei casi di emergenza (grazie per la sòla Martì!), ma vabbè, non mi dispiace granchè.

Stamattina ho apprezzato molto la lezione che questo super ex vigile del fuoco ci ha dato.
Ci ha fatto riflettere un po' su tutto, non solo su ciò che concerne il fuoco.
Su cosa fare per essere sicuri, non per fare gli eroi.
Su cosa vuol dire assistere una persona in difficoltà e portarle conforto.

Credo di aver fatto abbastanza ridere i polli con indosso caschetto e giaccone arancione, ma tant'è, ci toccava per fare i Grisù della situazione!

domenica 9 dicembre 2007

Le feste son arrivate

Come ogni anno sono arrivate.
(ma zì, facciamole cominciare da Sant'Ambrös e l'Immacolata...mica bisogna per forza aspettare il Natale, no?)

Bene, non voglio cominciare da subito a denigrare il periodo. Per questo c'è tempo.

Volevo solo far notare una cosa:
con le feste non arrivano solo i regali (o meglio, la loro ricerca affannosa), lo shopping furioso, il caos, le lucine colorate, la bolgia infernale per le strade.

Nu, arrivano anche loro.
Loro chi?

LE BANDE CHE SUONANO NEI CORTILI.

Non credo sia un'usanza tipicamente milanese, credo ci sia in ogni città o paese, ma quello che è tipicamente milanese - dopo una 25ennale esperienza - è quanto siano stonati e non capaci di suonare e andare insieme uno con l'altro i membri della suddetta banda!!!

Ok, non sono bande professioniste, sono di solito quei 3/4 elementi (tamburo, clarinetto, sax) che suonano le melodie del periodo assieme a "O mia bèla Madunina" e "The Saints" (ma zì, Oh when the saints, go marchin' in... quanto è triste sta canzone tra l'altro...).

Uno più stonato dell'altro. Uno più fuori tempo dell'altro.

Salvate i nostri sabati e le nostre domeniche, pliz.

Ditemi se sono l'unica a poter gioire di questa esperienza catartica ogni anno.
Fatemi sapere, eh!

*************

Per il resto...beh, è tutto come al solito.
Cioè, il solito che si presenta puntuale durante il periodo.
Cioè, il periodo più urendo dell'anno.
E non si smentisce mai, eh.
Ma mai mai mai.

Va tutto un po' così. E il po' così è male, ovviamente.
Salvo, come sempre, somebody that saves my day.
Per fortuna.

Domani mi tocca spegnere un fuoco.
Vediamo che succede.

sabato 1 dicembre 2007

L'angolino dei referrers

Ebbene zì, sulla scia dei post dei miei ammigi sui loro blogguri, mi do anche io all'angolino dei referrers (è proprio -ino però...non sono molto fantasiosamente gettonata XD).

Visto che è il primo intervento (poi ne farò uno mensile), farò la summa dei mesi precedenti solo con quelli più "accattivanti" :D

OTTOBRE
* brutto il video glaciazione subsonica: bello non è in effetti....
* dottor jekyll e mister high riassunto: spero si sia accorto prima dell'interrogazione che il Mister si chiama Hyde e non High, ma ne dubito...
* la morte di ivan il'ic riassunto: ma leggitelo su!! è un librino piccino picciò!
* oblivion bruttissimo: ma guarda te che screanzati!!
* occhiali segretaria sexy: nu, io solo segretaria apatica. E gli occhiali non li porto più in ufficio U_U
* qualcuno è stato porto ottiolu estate 2007?: io io io!!!
* quando ci si innamora di una persona non libera: ma dove ho scritto una cosa del genere?!
* sexy cartoon: questa è facile...era uno dei test pacco che avevo postato :P

NOVEMBRE
* oblivion zymil: quanti non si ricordano l'indirizzo?! eh? eh?
* che canzone hanno suonato alla fine i sonata arctica all'alcatraz?: VODKAAAAA, WE NEED SOME VODKA, WE NEED SOME VODKA, WE NEED SOME VOOOODKAAAAA :D
* ci si innamora così erri de luca: billu il libro *_*
* concerto interpol scaletta berlino: solo quella di Milano c'ho
* dammi un po' di te la parte più dolce prendi un po' di me respira più forte: fresca fresca :)
* mode female oblivion: eh?!
* porto ottiolu mi manchi: maaareeeeee :°(
* qualcuno è stato a porto ottiolu estate 2007?: di nuovo?! XD
* rimare pesci oblivion: che vordì?!
* tamarri studio zeta: ce ne sono tanti, zì zì :D

lunedì 26 novembre 2007

trashata XD

Direi che posso anche inaugurare una nuova etichetta per mostrare cose del genere :D

Questo è ciò che si pesca a caso dalla mia cartella mp3...




Lo so, mi piace il trash.

E mi piace pure Cercasi Susan disperatamente :D
E' uno di quei film che riguardo ogni volta che lo passano in tv, o quasi...ma zì, quelli come Willy Wonka e la Fabbrica di cioccolato (quello vero anni 70, nè), Dirty Dancing, Footloose, Grease e similia ^^

domenica 25 novembre 2007

:°°°D

Sapevo di non essere del tutto pazza.

Mi sono arrovellata per un po' di tempo su quella canzone.

Avevo detto i Led Zeppelin. Ma sapevo che non erano loro.
Sapevo che era un altro gruppo anni settanta.
Sapevo che era un gruppo che avevo sentito in quei giorni in Calafrica.

E finalmente eccola.

Child in time dei Deep Purple.

Chi sa di questa mia ricerca affannosa, gioirà con me (ma anche nu XD).

batteria umana

Grazie a Talena del Forum dei Sonati, ecco il video della nostra fantastica performance come batteria umana :D




Vissuto live era un po' meglio, eh...

Ah, in effetti il Kakkola mi dice "hi-hat" all'inizio, mi era scappato :), cmq sapevo che avresti capito Tracopo :D

sabato 24 novembre 2007

eccoli di nuovo

Dammi un po’ di te
La parte più dolce
Prendi un po’ di me
Respira più forte.

[Nei nostri luoghi - SubsOnicA]

martedì 20 novembre 2007

Tony Kakkolaaa! :D

Ohh, finalmente ho rivisto i Sonata live e mi posso ritenere soddisfatta! Ciò che mi auguravo nello scorso post si è avverato, per fortuna.

Ma anche stavolta andiamo con ordine.

Primo gruppo spalla, i Ride the Sky...e chissà che faccia hanno 'sti tipi qua XD Ebbene zì, sono riuscita a perdermi un gruppo powerozzo causa il traffico che ha avuto la meglio su di noi e il cibo che era bene ingollare.

Secondo gruppo spalla, gli Epica. Ok, questi li abbiamo visti e ascoltati :D
Primo appunto: devo ASSOLUTAMENTE sapere quale combo shampoo & balsamo usano!!! Hanno dei capelli pazzeschi *_*
Secondo appunto: sempre sulla chioma...a che pro l'headbanging?! e a quella velocità improbabile?! Avrei problemi di cervicale a vita, credo °_°
Passando alla musica invece, mi sono piaciuti abbastanza, anche se mi sono sembrati ripetitivi alla fin fine. Insomma, fammi anche canzoni lunghe 6 minuti, ma un filino più articolate :D
Lei è una gnocca, anche se non stragnocchissima, e ha pure una bella voce, ergo il comitato li promuove.

Alla fine arrivano i SA.
Intro abbastanza finta XD e poi parte questa super scaletta:

* In Black And White
* Paid In Full
* Victoria's Secret
* Broken
* 8th Commandment
* Tallulah
* FullMoon
* Caleb
* Black Sheep
* It Won't Fade
* Gravenimage
* San Sebastian
*-*-*-*-*-*-*-*-*
(* We will rock you)
* My Land
* Don't Say A Word
* The Cage
* Vodka Song

Mi sarei aspettata (o forse avrei preferito) qualche canzone lenta in più, però non mi posso neanche lamentare troppo. Mi piacciono tutte quelle che hanno suonato e, sebbene la mia memoria abbia fatto cilecca qualche volta, ho cantato quasi tutto.

Mi è piaciuto molto il "giochino" che il Kakko ha fatto prima dell'encore, ovvero dividerci in gruppi e simulare il suono della batteria (preludio a We will rock you)...noi eravamo nella fetta di pubblico un po' sfigata con lo "psss" (ma come si può scrivere sto suono?! Tracopo ho bisogno di te!!), però è stato divertente e sicuramente più originale del solito "oooohhhh, eeeehhh, aaaahhh" :D

Mi sto arrovellando il cervello da ieri sera alla ricerca della canzone che invece Elias ha suonato alla fine di My land...sono sicura sia un pezzo di una vecchia canzone che nulla ha a che fare col metal...se la scovo, poi lo scrivo :D

Elias bravo bravo, mi è piaciuto molto più di Jani (sshhh, non diciamolo troppo forte prima che i fan a lui attaccati se la prendano...) e ha fatto la sua porca figura sul palco.

Beh, tutto sommato una buona serata.
Con il dolce appollaiato sulle mie spalle che si è divertito tanto a fare suoni gutturali per buona parte della serata. Certo. Poi ne ha ricavato un po' di voce bassa e roca. Ma gli voglio bene lo stesso :D :*

Con un infiltrato dell'ultimo momento, ovvero l'Emiliano :) e una conoscenza finalmente dal vivo del mio torinese di fiducia :D

Alla prossima!

sabato 17 novembre 2007

piccola osservazione concertistica

Sto riascoltando la scaletta degli Interpol e mi rendo conto che una volta tanto - non capita spessissimo - è quasi quasi meglio la resa live che quella su disco.
Sicuramente dipenderà anche dal fatto che non sto ascoltando la musica da cd, ma da un mp3 di qualità cagosa, immagino. Però mi hanno proprio coinvolto e ieri leggevo questa recensione di Troublezine in cui viene descritta abbastanza bene l'atmosfera.
E viene fatta un'annotazione interessante, ovvero "[...] Non chiedete a Paul Banks di sciommiottare sul palco, non lo farà mai e se il vostro metro di giudizio sulla bontà di una band è quanto si muovono sul palco i diversi membri allora agli Interpol darete un 5 scarso [...]" , ecco. E' vero, verissimo. Erano quasi degli stoccafissi XD. Lui ha detto a fine di ogni canzone "grazie mille" (stranamente mettendo le vocali finali :D e ammettendo che quelle due erano le uniche due parole che sapeva dire in italiano). Punto. Niente conversazioni col pubblico. Niente incitamenti più o meni da gasati. Niente pause per cincischiare.
Bellissimo.

Lunedì mi attende un altro concerto. Che ovviamente non c'entra una mazza come genere, ma del resto ho mai detto che i miei gusti musicali sono monotematici? Assolutamente nu.

Ebbene, l'ultima volta che ho visto live i Sonata Arctica mi hanno deluso.
E non per la scaletta o per come hanno suonato. Anche se il Tony Kakkola si poteva inpegnare a cantare leggermente meglio, nè.
Mi ha deluso la "non atmosfera" che si era non creata.
Hanno passato il tempo a cazzeggiare. A far saltare il pubblico dicendo vaccate a cui nessuno rispondeva se non con "oooohhhh, eeeeeehhhhh" e con fischi, schiamazzi e urletti.
Che palle, onestamente.

Io non sono una che si dimena, che partecipa iperattivamente ai concerti, da un lato perchè mi voglio godere lo spettacolo, perchè voglio ascoltare, perchè mi voglio divertire, poi se mi vien da muovermi mi muovo e non ho nulla contro chi invece passa due ore a saltellare, a pogare o altro. Lo capisco poco, ma non ho niente in contrario.
Però lo voglio vedere sto spettacolo! Non voglio che ci siano spazi di nulla cosmico nel mentre! Non voglio neanche vedere una platea statica.

L'altra sera ho visto per forse la prima volta in vita mia tutta la gente coinvolta. Non semplici spettatori, ma partecipanti attivi ad un evento.

Dopo tanti anni di concerti - attenzione, non tanti concerti - in cui io sono cambiata (10 anni non sono bruscolini), ho cambiato l'approccio al concerto.
All'inizio ricordo che mi meravigliavo sempre tanto per gli artisti che andavo a vedere, quasi non credevo ai miei occhi di averli lì a un palmo dal naso che suonavano e cantavano le mie canzoni preferite.
Poi la percezione è radicalmente cambiata.
Ok, sono magari i miei artisti preferiti. Ok, magari è tanto che non vengono in Italia a suonare.
Ma son sempre semplici persone che suonano. Insomma, hanno perso un po' quell'aura magica che avevano prima.
E sempre col passare del tempo ho cominciato a notare di più anche il pubblico. Non so se dipenda dal fatto di essere a Milano (maggiore offerta musicale, maggior numero di occasioni), non lo so davvero. Ma mi sembra tanto che ci sia stata un'impennata nell'indifferenza del pubblico ai concerti.
Cosa che fortunatamente non ho visto l'altra sera e che mi auguro con tutto il cuore di non vedere lunedì :)

Bene, se da tutta questa spataffiata decisamente sconclusionata ne traete qualche riflessione, fatemi sapere e commentate ammigi, commentate :D anche perchè tanti di voi hanno una maggiore esperienza in materia.

mercoledì 14 novembre 2007

today my heart swings

Allora, allora...ieri sera concerto!

Era un po' che non mi rotolavo verso un concerto e l'occasione mi si è presentata con gli Interpol (lo dico così con nonchalance come se io non avessi comprato i biglietti eoni fa -come faccio del resto ad ogni concerto- ma vabbè XD)

Tanto per cominciare, parliamo del gruppo di apertura, ovvero i Blonde Redhead.
Stavolta sono andata con "orecchie vergini" perchè non ne avevo mai sentito niente, nonostante le insistenze dell'AngOlo :D e, udite udite, per la prima volta in secoli non ho mai guardato che ora fosse e sperato che ci dessero un taglio!
Davvero bravi e musica “alternativa” che ogni tanto ci vuole proprio. Bravi, zì zì.

Poi, eccoli.
Ad un orario decente, tra l’altro. Alle 21.15 o giù di lì sono saliti sul palco.
Intanto noi si cominciava a cremare…mai capitato di essere a un concerto sold out –per davvero- all’Alcatraz. Da svenire dalla caldazza. E non ero in mezzo per fortuna!!

Anyway, io e l’AngOlo ci chiediamo perplessi se in effetti il Sig. Paul Banks sia stonato come sembra in TUTTI i video amatoriali/live che si vedono o se invece è una falsità.
Ok, è una falsità. :D

Dopo questo quesito risolto, il mio obiettivo è riuscire a scorgere Carlos D., il mio idolo personale :D, tra le mille teste che mi si parano davanti e zì, ce la faccio e lo scorgo. Pettinatura sempre più bohemienne, baffo sempre più curato. Bah XD

Sempre il Carlos elargisce ogni tanto dei sorrisi. Stranizzimo :D
E quando fanno l’encore si sfumazza la sua sigaretta senza usare le mani. Mittiiccoooo!

Questa la super scaletta:

* Pioneer to the falls
* Obstacle 1
* C'mere
* Narc
* Pace is the trick
* A time to be so small
* Say hello to the angels
* Mammoth
* No I in threesome
* Slow hands
* Rest my chemistry
* The lighthouse
* Evil
* The Heinrich Maneuver
* Not even jail
*-*-*-*-*-*-*-*-*-*
* Untitled
* Stella was a diver and she was always down
* PDA

Mai avrei pensato che Slow hands facesse ballare tutti in quel modo.
Mai avrei pensato che il pubblico milanese partecipasse così tanto. E’ stato emozionante già solo questo :D

Mi è proprio piaciuto, zì zì.

Alla prossima volta!

PS peccato non abbiano fatto la mia preferita, sigh :’(

mercoledì 7 novembre 2007

una pezzima annata...

Non voglio tediare i miei assidui (?!) e numerosi (?!) lettori con il reportage sulla mia URRENDA giornata lavorativa e non.
Anzi, solo due noticine.
Noticina uno: MI IRRITA, e ripeto, MI IRRITA terribilmente chi parla dei cazzi suoi ad alta voce nelle orecchie degli altri, possibilmente sconosciuti, che viaggiano vicini sui mezzi pubblici. Stamattina dovevo capire che era cominciata male anche da questo particolare. Particolare che oscenamente si è ripetuto stasera in autobus grazie a una pasciuta signora sudamericana che ha urlato al telefono per 20 minuti. Grazie a entrambe.
Noticina due: non so più cosa fare in ufficio. Anzichè avere un aiuto mi ritrovo a fare il triplo del lavoro. Mancanza del personale? Zì, ANCHE. Ma non è lì il problema.

E dove sta quindi il problema?

Non pretendo di fare analisi sociologiche o chissà che cosa, ma semplicemente constatazioni.
A cui mi auguro faranno seguito dei commenti con opinioni personali.
Altrimenti penserò di essere più pazza di quel che già so di essere.

Con il simpatico impiego che ho, mi ritrovo a passare il 95% del mio tempo a contatto con giovanetti e giovanette che frequentano l'università.
Tutto molto interessante.
Nuove conoscenze, nuovi punti di vista, nuove risate, nuovo tutto, quando magari le persone con cui si è fatto il proprio percorso universitario se ne sono andate verso altri lidi e ci si ritrova quindi a conoscere appunto nuova gente che approda lì da me.

Sarebbe tutto molto bello se non fosse che alcuni elementi, alcune new entries, sono Stupidi con la S maiuscola.
Dopo aver osservato più e più volte gli elementi in questione, mi sono chiesta cosa avessero in comune e ne è risultato che sono tutti nati nello stesso anno.
Anzi, biennio.
1986-1987.
Perchè?! mi sono domandata...e mi sono voluta rispondere che il motivo era ambientale, ovvero Chernobyl. Vogliamo credere che non abbia avuto degli effetti? Magari mi sbaglio, ma dopo un'attenta analisi anche altri hanno convenuto con me che poteva essere un buon motivo.
Convinta che questi potessero essere i soli "problematici" mi sono dovuta ricredere poco tempo dopo.
1988.
Ancora Chernbyl? naaa, improbabile. Anche perchè per questi il problema è più dei loro genitori che loro. Non sono ancora riuscita a indovinare quale potrebbe essere la causa ambientale della Stupidità dei genitori anni 60. Si accettano suggerimenti.
Mi convinco nuovamente che posso mettere freno a questa mia cinicità nei confronti dei gggiovani d'oggi.
E invece nu.
1985.
Torniamo indietro.
Quelli che sembravano degli insospettabili. Quelli che pensavamo che forse forse si potevano ancora salvare, insieme all'84, mi hanno deluso. Ne ho avuto prove tangibili. E non so quale sia la causa stavolta. Ma soprattutto non so come rimediare. Anche perchè i suddetti non sono più matricole, ma si considerano "grandi".
Aiutatemi. Ne va della mia salute mentale.

operiamooo!

Nu. Non è il motto di chi gioca/va all'Allegro chirurgo :D
Ieri sera, insieme alla Mutter, sono andata alla Scala (di nuovo?! eccheppalle direte voi) stavolta a vedere l'opera, nel caso specifico Così fan tutte...da cui si evince che gli uomini avevano/hanno una pessima opinione delle donne, eh XD

Come sempre bellissimi i costumi, Mozart era un gran figo, altrochè! la musica davvero spaziale e come sempre (di nuovo!) l'orchestra perfetta.
Voglio anche io un clavicembalo :D

L'unica pecca della serata?
Il fatto che non fossi presente al 100%.
Motivo?
La combo micidiale: aquafitness + 3h20 di opera.
Alla fine avevo leggermente la palpebra calante :D

Martedì prossimo ripeterò la combo malefica.
Nu, niente opera. Ma piscina + gli Interpol.
XD

sabato 3 novembre 2007

music test

Altro test.
Questo però è fatto ad hoc per chi usa Last Fm.

Il risultato ci azzecca più o meno...o forse è più meno che più ultimamente XD
Non sempre il plug-in funziona, non sempre ascolto il player su pc collegato al plug-in (e quindi al sito), non sempre ascolto tutta la musica al pc molto più semplicemente :D

Typical OMI values:
Below 20: an extremely small bandwidth of tags; a faker or fanatic of an artist
20 - 39: a small bandwidth of tags; a fanatic of a specific tag
40 - 59: a small bandwidth of tags; a fanatic of a few types of music
60 - 79: a substandard of bandwidth of tags
80 - 89: a balanced bandwidth of tags; a little below the average
90 - 99: a balanced bandwidth of tags; the golden mean
100 - 109: a balanced bandwidth of tags; a little above the average
110 - 129: a high bandwidth of tags
130 - 149: a very high bandwidth of tags; truly open minded
above 150: an extremely high bandwidth of tags; an absolute freethinker and freak

giovedì 1 novembre 2007

una giornata URENDA e una SUPER in immagini

Ecco la mia giornatina di ieri. Chi era lì può darmi ragione.
All'idiozia non c'è mai limite.
Soo arrivata a questa conclusione dopo aver avuto l'ennesima prova.
Roba da matti.





Invece oggi, tutta un'altra musica.
E' tutto diverso se c'è il dolce.





:*

domenica 28 ottobre 2007

annisettanta


Ieri sono andata con la mia metà a visitare questa mostra alla Triennale.

La consiglio caldamente perchè l'ho trovata ben fatta e organizzata in maniera originale.

Piccole riflessioni:
* pazzesco realizzare quanti fatti di cronaca, o meglio di sangue, ci sono stati in quegli anni. Una parte è dedicata alla carta stampata.
Non c'era una notizia una che fosse bella.
Morti. Bombe. Attentati. Incidenti.
Angoscia.
Si "salvavano" solo le riviste. Riviste che esistono ancora oggi e che "alleggerivano" un po' l'atmosfera.
* forte pensare che alcuni slogan che si sentono ancora adesso sono nati più di 30 anni fa. "Lotta dura senza paura". "L'utero è mio e lo gestisco io" :D
* pazzesco pensare che il simbolo del "triangolino dell'ammoore" se lo sono inventate le femministe. Anzi, assurdo.
* curioso vedere la genesi dei videogiochi che tutti conosciamo. Rivedere alcune consolle, miraggio della mia infanzia.
* ultima cosa, la colonna sonora. Tre quarti della mostra sono allietati dalle note dei Led Zeppelin e tanti altri grandi, grandissimi di allora :D
Ci sarebbero tante altre cose.
Ma lascio la scoperta a chi avrà abbastanza curiosità di andare a vedere una mostra così.

venerdì 26 ottobre 2007

Sui mobili, i sentimenti, le paure...

A grande richiesta (ma de che?! XD), miei cari lettori, farò un breve riassunto di tutto ciò che concerne il famoso BAUUUUULE :D

Tutto nacque da un mio post scritto il 1 gennaio 2007:

Il Passato.
Chiuso in un baule. Di cui ho deliberatamente perso la chiave. Che non voglio cercare.
E' lì, non è stato buttato via, impossibile farlo.
Ma lì deve rimanere.
Chiuso. Lontano da occhi indiscreti e dalla curiosità.

A cui seguirono dei commenti:

* nonostante tutto, quel baule che ognuno usa a proprio modo -chi x custodire sogni e speranze, chi x archiviare delusioni e pentimenti, chi come semplice spazzatura- può tornare utile... più che altro per aver sott'occhio situazioni da NON ripetere. errori già fatti e da non ripetere....
nel caso poi uno lo senta come un peso gravante... beh... c'è sempre il numero verde dell'amsa che GRATUITAMENTE ritira i rifiuti ingombranti direttamente al proprio domicilio :)

* ma nüüüüüüüüüüü, non chiudere il baule! fai come il sottoscritto, lascialo aperto, fai che tutto possa uscire e rendere la tua vita caotica. lascia che sogni, incubi, immagini e demoni possano accompagnare anche la tua esistenza.....
....scherzo.....!!!!!!!!!

però io non riesco a chiuderlo il fottuto baule......

-------

Ebbene, entrambi i commenti calzano a pennello con il concetto (o entità fisica, chi lo sa) di baule e il secondo è quello partorito dalla mente folle del Pasi (si nota dalla ventata di ottimismo, no?).

Però ci sono delle differenze tra i nostri bauli.

Il mio è lì. Solitamente fermo. Non è girovago come il suo.
Il mio contiene un po' del mio passato. Ciò di cui mi "vergogno". Ciò che è bene se ne stia chiuso lì dentro, senza che nessuno ci curiosi troppo.
E zì, ne ho perso la chiave perchè non voglio aprirlo e spiegare ciò che c'è dentro. Ma vive comunque di vita propria perchè ogni tanto acquisisce nuovi elementi. E il peso si fa più gravoso.

Aspetto un commento del Pasi per arricchire il post che editerò con la sua spiegazione di baule :) (su su, fallo per i nostri ammigi!)

EDIT

Pasi79 ha scritto:

ci sono molti tipi diversi di baule. il mio appartiene forse alla razza più fetente e infida, quella dei semoventi. ti seguono, lenti ma inesorabili. come la morte. e come la morte, il baule è una delle certezze della mia vita. cosa contiene? tutto. passato e presente. il futuro? non esiste per il baule. sogghigna. respira. mette ansia. è sempre pieno, ma c'è sempre spazio per qualcosa di nuovo. non si può eliminare e forse non lo voglio nemmeno, perchè se sparisse se ne andrebbero anche tutti i ricordi. belli e brutti. accompagna la mia esistenza. sono le 6 di sabato mattina e lui è lì, lo sento. lo intravedo. mi corico tra poco e so che veglierà su di me. perchè in fonod non è cattivo. non sono cattivi i bauli. siamo noi che li rendiamo maledetti riempendoli di cose di cui ci vergognamo o che vorremmo cancellare. buona notte.

27 ottobre 2007 5.55

Ecco spiegato il baule.
Domande?
Fatevi avanti siore e siori!

un matrimonio tranquillo

Ieri sono stata al matrimonio di uno dei miei cugini.
Strano effetto vedere la chiesa quasi vuota.
Quasi più amici che parenti.
Ma è così quando la famiglia non c'è più.

Lui (il cugg) felice, lei felice.
Tutto molto tranquillo.

E finalmente una predica decente.
Ciò che sto per dire non ha nulla a che fare con la religione (tanto al 99% di chi legge qui non gliene può sbattere de meno di Dio e affini), ma solo con ciò che riguarda i sentimenti e l'amore (ma sempre tra quelli del 99% c'è qualcuno che ci crede?).
Il prete ha parlato di ciò che vuol dire amare.
Di cosa vuol dire volere il bene dell'altro, non semplicemente voler bene all'altro.
Di cosa vuol dire reputare l'altro più importante di se stessi.
Un'omelia alternativa al solito "quando si è sposati si fa così così così, blablabla".
Meno male.

Beh, io a una cosa così ci credo ancora. Così come credo ancora nel matrimonio.

Ed ecco svelato chi è quell'1% che manca al totale.

martedì 23 ottobre 2007

tu,mio

"[...] Ecco, già stavo indagando su di lei, in cerca di una sua verità.
Ci si innamora così, cercando nella persona amata il punto a nessuno rivelato, che è dato in dono solo a chi scruta, ascolta con amore. Ci si innamora da vicino, ma non troppo, ci si innamora da un angolo acuto un poco in disparte in una stanza, presso una tavolata, seduto in un giardino dove gli altri ballano al ritmo di una musichetta insulsa e decisiva che fa da colla di pesce per una faccia che si appunta a spilli sul diaframma in petto.[...]
[Tu, mio - Erri De Luca]

Una citazione trovata in testa al City (zì zì, lo so che hanno una pessima nomea i giornalini gratuiti, ma ogni tanto c'è qualcosa di buono anche in loro).

Un altro sorriso mattutino per una persona speciale :*

Una frase che mi ha fatto tornare alla mente quel libro (bellizzimo) e la persona che mi ha consigliato di leggerlo. E che mi verrebbe quasi voglia di risentire. O forse nu. Ci sono ancora dei Giuda in giro.
Ma chissene frega. Un ciao non è niente di pericoloso. No?

domenica 21 ottobre 2007

evvai coi test :D

Per la gioia (?!) degli ammigi lettori (?!) di questo blog, ecco altri test paccotti :D

Divertitevi!



Which Famous Artist Are You?

You are Ansel Adams. Your artistic tool of choice is the camera, but you've got lots of other skills as well. Spoiled when you were young, you grew up to be a loving person and you have a deep affinity for nature and all things black and white.



What Kind of Drink Are You?

You are a Cosmopolitan. You are quiet and content. You don't stand out too much, but you don't mind and don't care what people think of you. You don't need everything to be perfect, as long as you get what matters. Sure, you may be 'girly' and you may not be the smartest, craziest or most refined, but you really like yourself, and that's fine by you.



What Type of Drunk Are You?

You are a Quiet Drunk. You may like to drink, but drinking doesn't like you. A couple of drinks and you'll end up in the corner of the room, awkwardly watching evertone else have a good time.




What Beer Are You?

You are Guinness. You are brooding, bitter, and often in a dark, pensive mood. You are an intellectual and a dreamer, but your passion and emotions can sometimes get the better of you.



Which Peanuts Character Are You?

You are Schroeder. You are brilliant, ambitious, and brooding; you tackle tasks with extreme focus. People don't always interest you as much as other pursuits, though, so you can come off as aloof.


Enjoy!

venerdì 12 ottobre 2007

la consapevolezza

Una riflessione su ciò che poteva essere e non è stato.
Prima volta che sento dire a un ragazzo "meglio che non ci sia stata"
- ok, la frase non era così fine e va beh che sono grezza un pochino pure io, ma diamoci un contegno :D -

Alla domanda: "come sei giunto a questa conclusione?".

Così è seguita risposta:

"1.la mia condizione imprescindibile è di single

2. è una bambina

3. è paranoica

4. spacca le balle in maniera considerevole

5. si fa condizionare troppo dai genitori, non è libera

6. 6. 6.

7. ce ne sono di migliori

7bis. sono già occupate

7ter. non me la danno comunque

8. è pronto il caffè"

Ah, la consapevolezza...e la tristuria intrinseca di quest'uomo XD

giovedì 11 ottobre 2007

dove risiede la tamarraggine...

...beh, nel mio caso può anche risiedere nell'ascoltare un simpatico gruppo torinese che nessuno conosce :D e il cui ultimo parto si chiama "La glaciazione":

Gelidi tramonti
Un tempo erano fuoco sulla terra

Gelidi i tuoi occhi
Due orbite in un cielo senza luce
Nel tuo cuore il vento
L’eclissi di una sazia e spenta civiltà

QUESTO VUOTO ESPLODERA’
QUESTO VUOTO ESPLODERA’
QUESTO VUOTO ESPLODERA’
QUESTO VUOTO ESPLODERA’

Muoiono le stelle
Tra gli ultimi bagliori e un assordante nulla
So che non mi senti
Noi ci ritroveremo tra i rottami ardenti

QUANDO IL VUOTO ESPLODERA’
PERCHE’ IL VUOTO ESPLODERA’
QUESTO VUOTO ESPLODERA’
QUESTO VUOTO ESPLODERA’

Gelidi tramonti
Un tempo erano fuoco sulla terra
Muoiono le stelle
Tra gli ultimi bagliori e un assordante….nulla

QUANDO IL VUOTO ESPLODERA’
PERCHE’ IL VUOTO ESPLODERA’
QUESTO VUOTO ESPLODERA’
QUESTO VUOTO ESPLODERA’


[La Glaciazione - SubsOnicA]



Una roba così e con così tanto tunz-tunz+chitarre non la sentivo da tempo da parte loro...

Per la serie: "Perchè in ognuno di noi c'è un pizzico di tamarraggine" oppure "proud to be tamarr inside"...

Ok, la smetto. E' tardi e sono stanca.

EDIT:
a un certo punto sembra un mix tra il pacman e un qualunque videogioco da sala bar/giochi/oratorio XD

EDIT II:
il video ^_^

martedì 2 ottobre 2007

la Segretaria Apatica

Ciò che sto per copiare/incollare è ciò che la mente dell'ammigo Tracopo ha partorito riguardo il mio desiderio di essere una buona Segretaria Apatica (ma c'è anche la dicitura in latino?! farebbe più fico XD).
Ecco qui un utile vademecum...magari serve anche ad altre donne :D

"Ora che sei Statale ci sono delle regole che devi seguire.

Norme comportamentali.

Ce n'è di diverso tipo a seconda che tu voglia essere segretaria sexy, brillante, simpatica, fintatonta, veratonta, efficiente, politica, menefreghista, illavoroèlamiavita e via così...

Ma poiché hai espresso il desiderio di fare la segretaria apatica devi:

1) parlare col naso

2) tenendo la bocchina a culo di gallina

3) qualsiasi domanda ti venga rivolta lanciare uno sguardo da sopra gli occhiali che esprima rispettivamente i seguenti significati:
a) "E' una domanda stupida"
b) "Perchè mi fai perdere tempo con queste cose?"
c) "Possibile che mi facciate sempre le stesse domande?"
Attenta perchè sono tre sfumature MOLTO sottili della stessa medesima espressione di noia e disgusto.

4) Nei giorni "sì" devi essere simpatica e fare battutine all'interlocutore per poi cambiare immediatamente atteggiamento (vedi punto 3) appena il suddetto cerchi di replicare o fare il simpa a sua volta.

4a) una variante: essere simpaticissima con una persona e stronzissima con quella seguente (le persone devono essere lì insieme, in modo che il secondo questuante si renda conto di essere trattato in maniera molto diversa dal primo a prescindere dal suo comportamento)

E' importante disorientare l'utenza.

5) concedere le fotocopie a scrocco o qualsiasi altro benefit non obbligatorio centellinando i gesti magnanimi, facendoli pesare TANTISSIMO e mettendo bene in chiaro che un gesto benevolo non significa nulla: è un'eccezione che tu eleargisci su basi del tutto aleatorie NON basate sulla empa/simpatia di chi te lo chiede né alcun altro tipo di sentimento.

6) indossare SEMPRE un capo d'abbiglimento o un accessorio che non c'entri apparentemente nulla con il tuo atteggiamento apatico.

7) di tanto in tanto scoppiare a ridere incontrollabilmente per nessun motivo apparente o per motivi futili con una risata stridula che moduli lentamente fino ad assumere dei toni gutturali/satanici.
Serve a incutere timore e a far intuire che dietro una segretaria apatica potrebbe esserci QUALSIASI COSA.

Il medesimo atteggiamento va tenuto anche coi docenti, onde non inficiare completamente il rapporto con l'umile utenza studentesca.

Per finire devi imparare a emettere il tipico "sospiro dello Statale" quello che significa:
1) cosa mi tocca fare
2) cheppalle
3) con chi ho a che fare
4) e va beh pazienza
TUTTI IN UNO!!!"
Jacopo

Grazie 1000 ^^

lunedì 1 ottobre 2007

- 1

Ebbene zì, sono arrivata al fantomatico - 1.
Meno un esame alla laurea.
Tralasciando la TESI, ovvio -_-

Un esame pezzimo. Ma davvero brutto brutto brutto.
Non per i temi o la difficoltà.
Proprio la mia "esposizione".
Mai fatto un esame così osceno.
Ma a quanto pare "brucia la strega" è magnanima e mi ha donato un 25.
Meglio che un dito nell'occhio.
E fanculo alla media.
Tanto al 110 non ci arrivo neanche dipinta su una parete.
E nemmeno al voto dell'altra volta.
Ma non pensiamoci.

Solo esami oggi? naaaaa.

Oggi sono anche diventata Statale con la S maiuscola.
Tecnicamente Statale ad libitum.
(Ma anche nu, per carità)
(Le ultime parole famose) ^^"
Ergo sono assunta come si deve.
E finalmente, dopo quasi 3 anni che lavoro lì, ho un badge decente con tanto di nome, foto e numero di matricola. Gianni e l'ottimismo!

Fine delle news.

Ora, se Dio vuole, posso cominciare a leggere i due libri di Dick che mi mancano e ricominciare a pensare alla bibliografia della tesi.
Marò.
Voglio finire l'uni.
Voglio solo fare la segretaria apatica.
Voglio avere di nuovo dei passatempo.
Voglio decidere come passare il mio tempo.

Viva l'allegriaaa!

mercoledì 26 settembre 2007

Habemus Nipotina!

E chissene se la declinazione è sbagliata.

Sofia è nata ^_^

E l'importante è che la zu, la new mutti in town, stia bene.
E che il new papino in town sia contento.
E così è :)

Evviva! Adesso sono ufficialmente Zia a tutti gli effetti :D

EDIT: è già gnocca!!! la zu e Siggiu si sono impegnati, zì zì :D

martedì 25 settembre 2007

un Latte+, grazie

Stasera finalmente si sono decisi a trasmettere uno dei miei film preferiti.
Un film che mio padre mi ha espressamente consigliato di guardare. A 16 anni.
Un film che, nonostante abbia più di 35 anni, è attualissimo.
Un film che fa riflettere, sicuramente può disgustare e infastidire, ma sicuramente fa riflettere.
Su cosa vuol dire Violenza. Paura. Potere.

A Clockwork Orange



Spero che qualcuno lo guardi.
Aspetto eventuali commenti ^^

sabato 22 settembre 2007

ecco un po' di test (contenta Q? ^^)


Who 's Your Inner Sexy Cartoon Chick ?

Wilma Flintstone
Take this quiz!


The Dante's Inferno Test has sent you to the First Level of Hell - Limbo!
Here is how you matched up against all the levels:

LevelScore
Purgatory (Repenting Believers)Low
Level 1 - Limbo (Virtuous Non-Believers)Very High
Level 2 (Lustful)Low
Level 3 (Gluttonous)Moderate
Level 4 (Prodigal and Avaricious)Low
Level 5 (Wrathful and Gloomy)Very Low
Level 6 - The City of Dis (Heretics)Very Low
Level 7 (Violent)Low
Level 8- the Malebolge (Fraudulent, Malicious, Panderers)Moderate
Level 9 - Cocytus (Treacherous)Very Low
You scored as Angel, Angel: Angels are the guardians of all things, from the smallest ant to the tallest tree. They give inspiration, love, hope, and positive emotion. They live among humans without being seen. They are the good in all things, and if you feel alone, don't fear. They are always watching. Often times they merely stand by, whispering into the ears of those who feel lost. They would love nothing more then to reveal themselves, but in today's society, this would bring havoc and many unneeded questions. Give thanks to all things beautiful, for you are an Angel.

Angel


67%

Dragon


50%

Mermaid


50%

WereWolf


42%

Faerie


33%

Demon


0%

What Mythological Creature are you? (Cool Pics!)
created with QuizFarm.com

*-*-*


You scored as Goddess, You are a goddess. Your constantly helping people with their problems, but you never take time for you. You should try to take some alone time. Take a trip far away, where noone knows you. It will be good for you, because you deserve a break.

Goddess


75%

Sorceress


58%

Zombie


58%

Wolf


50%

Vampyre


50%

Elf


42%

Drow


25%

Dragon


25%

Shadow Spirit


25%

Faerie


17%

What ancient breed are you?
created with QuizFarm.com

*-*-*


What type of partier are you?
Your Result: The Lurker

You like to go out and party, go to bars, concerts, etc - but stay more on the sidelines. You and part of the action, but people have to approach you more than you jumping into the middle of the action. You typically don't get 'hammered', just buzzed enough to come out of your shell and talk to a few people, usually other 'lurkers'. Large groups of people talking at once intimidate you and you tend to drift away from the pack often.

What type of partier are you?
Make Your Own Quiz



ecco qui ^^
enjoy!

martedì 18 settembre 2007

new video *_*

Taaaaaanto biiiillaaaaaa *_*




Ok, la qualità non è il massimo (ergo se volete vederlo meglio seguite questo link http://www.amazon.com/gp/mpd/permalink/10863/103-7436716-0217461 ..la qualità video è decisamente migliore!) però è tanto bella sta canzone...

lunedì 17 settembre 2007

Which Female Metalist are you most like?

Which Female Metalist are you most like?

You are Simone Simmons of Epica. You are opinionated, logical, on a constant journey for the truth. You refuse to lets others hold you down or influence you. You're a free thinker.
Take this quiz!



Quizilla |Join
Make A Quiz | More Quizzes | Grab Code



ma parliamone!!! XD XD XD

giovedì 13 settembre 2007

ballettus

Uuuuh, ieri sera - insieme alla Mutter & alla Ginè - sono stata a vedere il balletto del Don Chisciotte al Teatro alla Scala.
che billuuuuuu *_*
Avevo già visto un balletto qualche anno fa (Il lago dei cigni), ma ero stata al Teatro degli Arcimboldi....bello bellizzimo, però la Scala è la Scala!!
Avevo solo uno sbiadito ricordo di questo teatro visto che i miei genitori mi ci avevano accompagnato in visita nel giorno di un mio compleanno di troppi anni fa XD
Cooooomunque, il teatro in sè è davvero molto bello, regale e imponente. e poi tutti questi velluti rossi morbidini...carrrino ^^
Passando al balletto piuttosto posso fare solo alcune considerazioni da profana visto che non sono di certo un'esperta in materia:
• bravizzimo il ballerino, tale Leonid Sarafanov...che ok, a parte la fisicata :D, è stato davvero spettacolare!!! a differenza della ballerina che ho scoperto essere la prima ballerina della Scala °_° marò...
• stupendissimi i costumi: ricchi di dettagli, coloratissimi e veramente azzeccati per ogni personaggio
• l'inutilità di un personaggio come Don Chisciotte!! non "serve" a un tubazzo XD
• musica grandiosa (voglio assolutamente lo strumento che "imita" il suono delle nacchere :D)

E a proposito della musica...
riflettevo, mentre vedevo volteggiare leggiadri tutti quei ballerini (io uguale uguale ad agilità...ceeerto), a come la musica e i gesti riescano a comunicare a prescindere dalla presenza delle parole. A come una storia possa essere raccontata senza delle battute o una narrazione.
Magnifico. The power of music! :D

Ebbene, la prossima volta si va all'opera!!! E sarà anche il caso che mi legga il libretto XD

domenica 9 settembre 2007

buh...

Ho finito le parole.

E sono in pesante sbattimento.

Vorrei che fosse tutto più semplice, tutto più tranquillo, tutto più lineare. E invece nu.

Mi è stato anche detto Non andare in sbattimento!! come diceva il grande Samu :) e allora per tirarmi su il morale penso a questo:




Per fortuna ci sono sempre un certo dolce Here's a kiss for you, my love! e le ammighe :hug: ...

sabato 1 settembre 2007

Ho appena finito di leggere Twilight di Stephenie Meyer.

Era tantissimo tempo che non leggevo per puro piacere personale (e la pila di libri che mi è arrivata fresca fresca stamattina per la tesi mi fa ricordare che non lo potrò fare ancora per molto, sigh) e devo dire che la ricerca di questo libro - in lingua originale, obviously ^^ - ha fruttato due giorni di lettura intensa nonostante le quasi 500 pagine che lo compongono.

Ora, viene classificato come libro per teenager e in effetti un po' lo è, per l'ambientazione, l'età dei protagonisti, come viene visto l'amore a una certa età, però...ha il suo però. Ovvero, è scritto in modo molto scorrevole e per niente noioso e l'autrice ha una capacità pazzesca nel descrivere dettagliatamente sia l'aspetto che i pensieri dei personaggi risultando coinvolgente e per niente pesante.

La domanda che sorge più o meno spontanea è perchè mai una di 25 anni si mette a leggere roba per teenager? XD ebbene, sono stata incuriosità dalla notizia che avrebbero tratto un film da questo fantomatico Twilight, best seller in America e blablabla, ma non tanto per la trasposizione in sè quanto perchè ritengono sia quasi impossibile trovare un attore adatto a fare Edward Cullen...ora, se lo trovano e somiglia davvero a com'è nel libro so già che sbaverò copiosamente :D ecco, forse ora è più chiaro perchè una vecchietta si è intrippata con un libro da giovinetti, eh eh

A parte gli scherzi, credo che valga la pena leggerlo (è già stato tradotto in italiano) perchè è una lettura amena, divertente e intrigante, a prescindere dal tema centrale a cui si può credere o no XD

Questa è la trama:

Quando Isabella Swann decide di lasciare l'assolata Phoenix per la fredda e piovosa cittadina di Forks, dove vive suo padre, non immagina certo che la sua vita di teenager timida e introversa conoscerà presto una svolta improvvisa, eccitante e mortalmente pericolosa... Nella nuova scuola tutti la trattano con gentilezza, tutti tranne uno: il misterioso e bellissimo Edward Cullen. Edward non dà confidenza a nessuno. Ma c'è qualcosa in Bella che costringe Edward dapprima a cercare di stare lontano da lei e quindi ad avvicinarla. Tra i due inizia un'amicizia sospettosa che man mano si trasforma in un'attrazione potente, irresistibile. Fino al giorno in cui Edward rivela a Bella il suo segreto...

venerdì 31 agosto 2007

anomalie

Sono anomala.

Qualcuno (sempre tra quei pochi) dirà "Ma và? Ma tu guarda che scoperta che ha fatto!" e qualcuno aggiungerà anche "Gianniiii!!"

Ebbene,
credo che mi manchi il gene dello shopping. Non quello compulsivo eh. Proprio quello che serve a dare un po' di vita (normale) al proprio guardaroba.
Tra le mille anomalie che si possono riscontrare nella mia strana personcina è quanto io non sia fatta per andare in giro per negozi a fare spese.

Sono decisamente una donna anomala.

mercoledì 29 agosto 2007

c'è grossa grisi e taaanto fritto nero XD

Un idolo assoluto!!



« Guarda che te c'hai grossa crisi! »

« Stai miagolando nel buio. E quasi quasi ti chiedi: "dov'è la risposta?" Ma la risposta non la devi cercare fuori di te, la risposta è dentro di te. Epperò è... sbagliata! »

Parola di Quelo!

**************

E poi un altro personaggio mitico:



« Per questo, questo e quest'altro motivo!!! »

eh eh eh...

sabato 25 agosto 2007

can I start this again?

Post musicale ^^

Questo è il nuovo singolo degli Editors, Smokers outside the hospital doors

So your eyes can't see
Now run as fast as you can
Through this field of trees

Say goodbye to everyone
You have ever known
You are not gonna see them ever again

I can't shake this feeling I've got
My dirty hands, have I been in the wars?
The saddest thing that I'd ever seen
Were smokers outside the hospital doors

Someone turn me around
Can I start this again?

How can we wear our smiles
With our mouths wide shut
Cause you stopped us from singing

I can't shake this feeling I've got
My dirty hands, have I been in the wars?
The saddest thing that I'd ever seen
Were smokers outside the hospital doors

Someone turn me around
Can I start this again?
Now someone turn us around
Can we start this again?

We've all been changed
From what we were
Our broken parts
Left smashed on the floor

I can't believe you
If I can't hear you
I can't believe you
If I can't hear you

We've all been changed
From what we were
Our broken parts
Smashed on the floor

We've all been changed
From what we were
Our broken parts
Smashed on the floor

Someone turn me around
(We've all been changed from what we were)
Can I start this again?
(Our broken parts smashed on the floor)
Now someone turn us around
(We've all been changed from what we were)
Can we start this again?
(Our broken parts smashed on the floor)

L'ho sentita la prima volta in versione acustica - che qui riporto - e mi è piaciuta da subito, comunque la versione originale è bella uguale, eh XD

giovedì 23 agosto 2007

reisen * erleben * erinnern

Decisamente un buon motto.

Oggi riguardavo la cartolina che il mio Alberello di fiducia mi ha spedito e in calce c'era stampata questa serie di tre verbi.

Verbi che sono l'essenza di ogni viaggio, a mio avviso.

A volte ripenso ai viaggi che ho fatto.

(penso anche che avrei voluto segnarli qui a lato e farne un elenchino. Ma sono pochi. Davvero troppo pochi e allora ho lasciato perdere. Mi vergogno un po'.)

A parte ciò, ripenso ai miei -pochi- viaggi e mi dico che ho sempre rispettato quel motto, a ben vedere.

Ho sempre viaggiato armata di tanta curiosità.
Ho sempre vissuto (e goduto) l'esperienza che stavo facendo.
Ho sempre ricordato luoghi, persone, episodi, risate, situazioni.
E ho sempre imparato qualcosa.

E ora penso che mi piacerebbe fare il percorso di quella cartolina, cioè la Romantische Strasse.
Ovviamente con la giusta compagnia XD (che gusto c'è, sennò?!)

Per poter viaggiare, vivere, ricordare.

lunedì 20 agosto 2007

musica "triste"

Breve brevissimo post sulla musica che sto ascoltando in questo preciso istante.

Una combo di 3 canzoni/musiche da proporre:

• Giorni a perdere
di Ludovico Einaudi

gironzolando per MySpace ho scovato per caso la sua pagina e subito mi è venuta voglia di ascoltare una delle sue melodie che più mi fa commuovere

• Gocce di memoria
di Giorgia

giusto ieri ho rivisto il video di questa canzone...a mio parere una delle più belle canzoni di Giorgia e poi è legata a Ozpetek, ormai regista preferito ^^

• Come sei veramente
di Giovanni Allevi

triste e dolce insieme

Una combo di melodie che hanno il piano che le lega tra loro. Un piano che suscita strane emozioni.

venerdì 17 agosto 2007

back sul "continente" :D

Ok, questa foto avrei dovuto postarla nell'ultimo post che ho scritto prima di partire, ma non ci ho pensato.
Rimane il fatto che questa era la mia faccia prima di partire la settimana scorsa.
Appunto.
La settimana scorsa.
Solo una settimana di vacanza con la V maiuscola. Tanto è durata la permanenza in quel della Sardegna. Sarebbe stato sicuramente meglio per il mio fisico e la mia psiche che durasse un po' di più, ma non mi piace fare troppo l'abusiva in casa altrui ^^

Ma a parte questa considerazione, avevo scritto che avrei fatto il report e allora eccolo!

E' bene partire proprio dall'inizio.
Ovvero dal viaggio in aereo.
Il peggior viaggio in aereo della mia vita. Ok, non ho una vasta esperienza, ma è stato abbastanza urrendo.
Non è bello avere la sensazione di precipitare nel vuoto senza un motivo apparente (nuvole, temporali, cataclismi).
Non è bello vedere il sopracciglio alzato di un passeggero a due sedili di distanza. Specie se questo passeggero è un pilota che magari sta pensando a quanto è cazzone il suo collega che sta guidando in quel momento.
Non è bello pensare anche solo per un istante: "azzo, potrei anche non esserci più tra 5 minuti".
Ma finalmente poi abbiamo toccato a terra XD

E vabbuò, superato l'attimo di terrore ho cominciato a godermi la terra sarda.
O meglio, ad anelare la vista del mare da vicino visto che la terra sarda in sè non è che offra proprio sto granchè, eh...

A parte ciò, eravamo ben distanti fortunatamente dalla tanto nominata "costa smeralda", dai vips (di cui ora so tutto dopo aver "letto" ennemila speteguless XD), ma vicinissimi a questo mare che è proprio come quello delle cartoline...spettacolare davvero!

Questa breve settimana è stata costellata da sveglie alle 7 per portare a spasso i cagnoni della Ginè (dooooolci loro ^^) - Attila e Miele, rispettivamente - e quindi relativa passeggiatina alla frescura del mattino con annesse foto se capitava.

In uno di questi pellegrinaggi ho anche scovato un posto che ha vinto la palma di summer desktop dell'anno 2007, anche se ce ne sarebbero stati tanti altri.

Ad esempio le magnifiche calette che abbiamo visto durante una mitica minicrociera a bordo di una motonave nel golfo di Orosei.
E il mitico è riferito soprattutto al comandante che credo si sentisse molto in clima Love Boat...immaginate un uomo a petto nudo, ghirlanda di fiori al collo e cappello da comandante in testa che ti saluta convinto dal ponte :D belliffimo!! a parte ciò, è stato una buona guida e soprattutto non è stato noioso, anzi!
E poi queste spiagge...vabbè XD

Oltre a questa escursione durata tutta la giornata, ci sono state due visitine fugaci alla vicina S. Teodoro, più vivace e caotica della piccola Porto Ottiolu in cui eravamo.

Porto Ottiolu che mi ha comunque regalato perle uniche con le performance serali in piazza, ultima in ordine di tempo con La dolce vita, tipico gruppo sfigato da balera che ripropone musica di varie annate in versione dance...praticamente lo Studio Zeta al mare...maròòòò :D

Acqua cristallina a go-go (ma non dimentichiamoci di onorare la Poseidonia XD), un po' di abbronzatura recuperata che per almeno un'altra settimana mi fa dimenticare che tornerò a breve al mio solito "colorito" neon °_° e un micron di riposo.

E così è la mia faccia ora.
Un po' meglio come espressione rispetto alla foto in alto, per fortuna!
Se fosse durata di più, tanto di guadagnato, intanto mi godo il momento e il ricordo ^_^
Qui con me la Ginè tamarra con i RayBan :) che è stata tanto gentile da ospitarmi (così come i suoi, ovvio!) che ahimè è rimasta lì in balìa dei suoi fratelli XD almeno fino a che non giunge il fidanza in soccorso :D

Ebbene, il report finisce così.
Ah beh, il viaggio di ritorno non ha avuto niente a che spartire con quello di andata fortunatamente!!
Salvo il fatto che mi hanno dato il posto tra l'ala e il motore e che quello che avevo da parte ha fatto un po' troppo il brillante :D

Per alcune foto rimando a DeviantArt e per altre a Flickr ^_^ links a lato, pliz!

Al prossimo viaggio!

martedì 7 agosto 2007

primo viaggio

domani primo viaggio dell'anno.

eh zì, questo 2007 è stato privo dei miei tanto amati viaggi.
viaggi in treno solitamente ^^

questa vacanza d'estate non sarà come quelle degli ultimi anni.
innanzitutto sarà breve, forse troppo (sigh) e lo spostamento avverrà in aereo.
- nu, nu, non vado verso lidi così lontani, ma solo in quel della Sardinia ^^ -
- eh nu, non verrò immortalata in qualche giornalaccio perchè vado al Billionaire -_- statene certi -

e intanto ringrazio la Ginè e la sua famiglia che mi permette di fare l'abusiva presso di loro :)
ovviamente ci sarà un report al ritorno con foto annesse (anche quest'anno devo scovare il Summer Desktop se no che estate è?! XD )

però la vacanza vera doveva essere altrove e in altra compagnia.
compagnia che viaggerà nella mia testa e in quella scatola pulsante che mi sta nel petto.
compagnia a cui prometto solennemente di cambiare qualcosa di un'altra scatola pulsante.
quella scatola che sta nella testa :*

ebbene, la valigia è quasi pronta...mancano solo pochi elementi a completarla.

la Zimo parte ma torna presto ^^

giovedì 2 agosto 2007

random

pseudo primo post ufficiale...

solo una riflessione:
mi trovo sempre più spesso a guardare foto di diverso genere. foto decisamente interessanti. foto che hanno dietro un'idea. soggetti che osano.
e queste foto non sono mie.

quando guardo le mie ultimamente ci vedo solo noia. sempre la stessa roba. nessun tentativo di fare qualcosa "oltre".
l'unico commento che mi viene è "mamma mia che roba brutta".

vorrei osare ma non riesco.
si vede che non fa per me.
però...però mi scoccia.

[evvai con i post allegri]

venerdì 27 luglio 2007

lo stereo suona

Adesso che ho tempo ascolto un po' di musica.

Per tutta la giornata sono andata avanti ad album interi.Prima il nuovo degli Interpol. Poi i 30STM. Poi i Baustelle. Poi i Nightwish.

Poi ho cambiato strategia.
Ho caricato una cartella di mp3 divisi per lettera.
Ed è saltato fuori di tutto.
Compresa una sequenza di canzoni degli Afterhours.
Compresa una canzone specifica degli Afterhours.

Una canzone che mi riporta a qualche estate fa.
A dei viaggi giù per una collina.
A dei pre cena di relax.
A dei pensieri a caso.

"Il risveglio dal sogno
Forse uccide, mai tradisce"

Un'estate così mi piacerebbe viverla di nuovo.
Avere una compilation da ascoltare a ciclo continuo con canzoni che non ti aspetteresti.

giovedì 26 luglio 2007

vediamo un po'...

eccomi qui.
a cominciare una sorta di nuova avventura.

è solo un tentativo, diciamo così.
la piattaforma di msn mi sta facendo dannare, così, ora che ho un po' di tempo libero, mi sono detta che potevo almeno pensare di creare uno spazio nuovo di zecca.

sarà non popolato come il precedente, già lo so XD

però si può provà!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...